SOLE 24ORE del 30/07/2012 – MANOVRE ANTICRISI, LE AUTONOMIE PAGANO IL 5.16% DEI TAGLI

Studio del Centro Studi Sintesi su Il Sole 24Ore – La progressiva erosione dei conti pubblici italiani ha richiesto alcune manovre correttive di particolare rilevanza. Considerando le principali manovre di finanza pubblica approvate dall’inizio dell’attuale legislatura (dal 2008), è possibile notare come la correzione del deficit in questi anni abbia subito una dinamica esponenziale: sommando tutti i provvedimenti di finanza pubblica gli effetti netti sull’indebitamento netto sono pari a 17 miliardi nel 2010, 46 miliardi nel 2011, 106 miliardi nel 2012, 133 miliardi nel 2013, 139 miliardi nel 2014. Si nota, in particolare, il pesante inasprimento tra il 2011 e il 2012, risultato delle due manovre d’estate approvate dal Governo Berlusconi e del decreto “Salva Italia” varato dall’esecutivo Monti.

         La correzione dei conti pubblici effettuata nell’arco della legislatura appare sostanzialmente equilibrata tra maggiori entrate e minori spese. Tuttavia, non si può affermare la stessa cosa se si considera la ripartizione del concorso al risanamento finanziario per livello di governo. Le maggiori entrate sono quasi completamente imputabili alle Amministrazioni Centrali: tuttavia, tale aggregato comprende anche il gettito derivante da quelle misure attraverso le quali lo Stato aumenta le tasse locali per poi incamerare le maggiori risorse mediante la riduzione dei trasferimenti. Di recente questa operazione è già avvenuta nel decreto “Salva Italia” con l’IMU e con l’incremento automatico dello 0,33% dell’aliquota dell’addizionale regionale IRPEF. In altre parole, Regioni ed enti locali “riscuotono” risorse per conto dello Stato che poi le assorbe mediante interventi restrittivi sui bilanci delle Autonomie.

Nostra uscita stampa su Il Sole 24 Ore, Lunedi 30 Luglio 2012, Pagina 8

Scarica tabelle

Partner

  • Partner tecnologico per la gestione di Business Intelligence, gestione globale degli Assets e GIS Analysis
  • Per una revisione delle misure del Benessere
  • Universita di Bologna
  • Master in City Management
  • Gruppo di studio su riforme istituzionali e fiscalità
  • Rivista di cultura ed economia sull'artigianato e piccola impresa
  • Il portale delle famiglie italiane
  • Studi e richerche sull'economia dell'immigrazione
  • Laboratorio veneto di Economia, sviluppo e lavoro
  • Università Cà Foscari Venezia
  • Ruolo Economico delle Donne