SOLE 24ORE DEL 24/12/2012 – FAMIGLIE ITALIANE: AUMENTANO LE TASSE, DIMINUISCONO I RISPARMI

Nell’articolo si trova conferma delle difficoltà economiche delle famiglie italiane che riescono a “trasformare” in risparmio una quantità sempre minore del proprio reddito. In particolare, le più colpite sembrano essere le famiglie con due figli: per questa tipologia famigliare, infatti, i giorni lavorati in un anno e destinati al risparmio si sono praticamente dimezzati nell’ultimo biennio, passando da 29,7 giorni nel 2010 a 16,8 giorni nel 2012. La situazione appare leggermente migliore per le coppie con un figlio, che lamentano tuttavia una flessione di circa un quarto della loro quota di reddito annua indirizzata al risparmio.

Tale dinamica è il risultato composito di più fattori: in primis, l’incremento della tassazione diretta (IRPEF e addizionali, contributi previdenziali, TIA/TARSU e, da ultima, l’IMU) e indiretta (IVA e accise sui carburanti).

In sintesi, negli ultimi due anni il tempo lavorato per pagare le tasse è aumentato di circa 6-7 giorni all’anno per entrambe le tipologie famigliari considerate dallo studio. Inoltre, la perdita di potere d’acquisto delle famiglie è aggravata dal fatto che negli ultimi anni i prezzi sono cresciuti più velocemente rispetto alle retribuzioni.

Scarica tabelle

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

Partner

  • Partner tecnologico per la gestione di Business Intelligence, gestione globale degli Assets e GIS Analysis
  • Per una revisione delle misure del Benessere
  • Universita di Bologna
  • Master in City Management
  • Gruppo di studio su riforme istituzionali e fiscalità
  • Rivista di cultura ed economia sull'artigianato e piccola impresa
  • Il portale delle famiglie italiane
  • Studi e richerche sull'economia dell'immigrazione
  • Laboratorio veneto di Economia, sviluppo e lavoro
  • Università Cà Foscari Venezia
  • Ruolo Economico delle Donne