2012 – Una panoramica sul turismo del Nord Est

Studio commissionato da AVA – Associazione Veneziana Albergatori

Luglio 2012 – L’attrattività del polo turistico del Nord Est non sembra avvertire la crisi economica; nel 2010 il 35% degli arrivi si sono concentrati in questo territorio, in altre parole oltre 34 milioni di turisti hanno scelto come metà dello loro vacanze un sito turistico del Nord Est.

Risultato sorprendente che si quantifica in oltre 150 milioni di presenze, pari al 40,2% delle presenze registrate a livello nazionale e porta questa ripartizione a primeggiare a livello italiano.

L’analisi della serie storica degli arrivi dal 2007 (anno precedente alla crisi economica) evidenzia come la crescita nazionale (+2,8%) sia da imputarsi all’aumento degli arrivi nelle aree del Nord Italia.

Le altre ripartizioni sembrano aver risentito maggiormente della crisi economica: flessione del 2,9% per il Centro e dell’1,8% per Sud ed isole; in particolare dal 2007 sia per il Sud d’Italia che per il Centro si è registrata una diminuzione degli arrivi turistici, con apice nel 2009 e una leggera ripresa nel 2010.

Situazione diversa per le ripartizioni del Nord in cui il fenomeno degli arrivi turistici è in piena crescita – viene rilevata una lieve diminuzione degli arrivi solo per il Nord Est dal 2008 al 2009 – con incrementi, rispetto al 2007, del 4,0% per il Nord Est e del 13,2% per il Nord Ovest.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

Partner

  • Partner tecnologico per la gestione di Business Intelligence, gestione globale degli Assets e GIS Analysis
  • Per una revisione delle misure del Benessere
  • Universita di Bologna
  • Master in City Management
  • Gruppo di studio su riforme istituzionali e fiscalità
  • Rivista di cultura ed economia sull'artigianato e piccola impresa
  • Il portale delle famiglie italiane
  • Studi e richerche sull'economia dell'immigrazione
  • Laboratorio veneto di Economia, sviluppo e lavoro
  • Università Cà Foscari Venezia
  • Ruolo Economico delle Donne