LIBERO del 31/10/2010 – LE DINAMICHE DELL’OCCUPAZIONE NEI PRIMI 6 MESI DEL 2009 RISPETTO ALLO STESSO PERIODO DEL 2008

31/10/2010 Lo studio mette a raffronto settore per settore le dinamiche dell’occupazione facendo emergere un quadro con molte sfaccettature. Se è vero, infatti, che i posti di lavoro, fra gennaio e giugno sono calati rispetto ai due trimestri precedenti in tutti i comparti, è altrettanto vero che alcuni settori, soprattutto nei servizi, sembrano non risentire della crisi. E’ il caso dei servizi personali (attività di intrattenimento, tempo libero) o destinati alla persona (parrucchieri, riparatori di computer e Tv, ecc…): confrontando i primi 6 mesi del 2009 e i primi del 2008, risultano essere 82.000 le persone che hanno trovato lavoro. Ma la vera sorpresa sta nel fatto che, nonostante tutto, il settore bancario e assicurativo riesce a mettere a segno un progresso considerevole. Nell’anno nero della finanza mondiale, infatti, ben 14.600 persone hanno trovato lavoro allo sportello bancario o in una compagnia d’assicurazione.

Nostra uscita su Quatidiano Libero – 31 Ottobre 2010

Scarica le tabelle

Partner

  • Partner tecnologico per la gestione di Business Intelligence, gestione globale degli Assets e GIS Analysis
  • Per una revisione delle misure del Benessere
  • Universita di Bologna
  • Master in City Management
  • Gruppo di studio su riforme istituzionali e fiscalità
  • Rivista di cultura ed economia sull'artigianato e piccola impresa
  • Il portale delle famiglie italiane
  • Studi e richerche sull'economia dell'immigrazione
  • Laboratorio veneto di Economia, sviluppo e lavoro
  • Università Cà Foscari Venezia
  • Ruolo Economico delle Donne