LA CLASSIFICA DEI BORGHI FELICI 2009

27/11/2009 – La classifica riguarda la qualità della vita nei centri con più di 10mila e con meno di 100mila abitanti ad esclusione di diversi capoluoghi di provincia (fra le eccezioni, Cuneo e Belluno) e delle metropoli. Si tratta di una fotografia dell’Italia “media” e nelle “Best 100” compaiono località di Trentino-Alto Adige, Veneto, Emilia-Romagna, Lombardia e Piemonte; una è nel Lazio. Dallo studio emerge una fotografia di come si viva in quei piccoli e medi centri che rispecchiano la qualità della vita della loro provincia. Ma non sono i piccoli centri a trainare la città; semmai è il contrario. I piccoli e medi centri urbani sembrano rappresentare un giusto compromesso fra uomo e ambiente in un’ottica di sostenibilità del territorio. La classifica tiene conto di numerosi fattori sulla scorta dei suggerimenti del Rapporto Stiglitz in Francia che suggerisce di valutare il Benessere di un territorio, non solo la ricchezza prodotta. La ricerca considera benessere economico, istruzione, partecipazione alla vita politica, rapporti sociali, insicurezza, ambiente, attività personali e salute. All’interno di ogni categoria, sono considerate fino a 9 voci: dagli autobus per abitante alle donne straniere residenti, dalla percentuale di abitanti che leggono quotidiani fino agli indici di vecchiaia.

Nostra uscita su Panorama, 27 Novembre 2009

Per la nota metodologica, clicca qui.

Per le graduatorie complete, clicca qui.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

Partner

  • Partner tecnologico per la gestione di Business Intelligence, gestione globale degli Assets e GIS Analysis
  • Per una revisione delle misure del Benessere
  • Universita di Bologna
  • Master in City Management
  • Gruppo di studio su riforme istituzionali e fiscalità
  • Rivista di cultura ed economia sull'artigianato e piccola impresa
  • Il portale delle famiglie italiane
  • Studi e richerche sull'economia dell'immigrazione
  • Laboratorio veneto di Economia, sviluppo e lavoro
  • Università Cà Foscari Venezia
  • Ruolo Economico delle Donne