IL PRELIEVO PER LA GESTIONE DEI RIFIUTI

Nell’attesa di una generale riforma dei rapporti tra Stato e istituzioni periferiche, che dovrebbe assegnare agli enti locali una maggiore autonomia di entrata e di spesa, si sta assistendo alla trasformazione del tributo legato alla gestione e all’asporto dei rifiuti urbani, una delle principali fonti finanziarie dei Comuni. La sua connotazione sta mutando, passando da tributo a tariffa. Il passaggio al nuovo sistema impositivo investe numerosi aspetti, che toccano soprattutto famiglie ed imprese. Tali innovazioni, già messe in evidenza precedentemente, verranno adeguatamente analizzate allo scopo di capire se comporteranno dei maggiori esborsi per i cittadini. Si tratta di una questione non semplice e che si presta ad essere interpretata a seconda delle diverse prospettive considerate.