Archivio di: ‘ RED- Ruolo Economico delle Donne ’

La Repubblica del 21/11/2013 – CON LE NUOVE PARTITE IVA LE DONNE BATTONO LA CRISI

Le donne incidono sempre di più sull’economia del nostro Paese soprattutto in questa fase di crisi occupazionale. Hanno per esempio saputo “inventarsi” nuovi lavori dove il lavoro non c’era. L’apertura di nuove partite Iva negli ultimi 5 anni lo dimotra: in questo ambito, l’incidenza delle donne è cresciuta del 2,7% nella prima parte dell’anno; delle…

Sole 24Ore del 07/10/2013 – OCCUPAZIONE IN TEMPO DI CRISI: TIENE QUELLA FEMMINILE

Resistono alla crisi meglio degli uomini e si adattano sempre di più a lavorare in orari “asociali”: turni serali o notturni in fabbrica, in negozio o in sala operatoria spesso e volentieri nei weekend. E si mostrano più flessibili dei colleghi maschi tanto da realizzare il sorpasso. Nel 2012 sono state 386mila le donne che…

La Repubblica del 16/09/2013 – AUMENTANO LE DONNE CONTRIBUENTI, MA GUADAGNANO IL 34% IN MENO

Lavorano e lavorano tanto. E lavorano in tante le donne italiane, sempre di più. Ma per guadagnare come gli uomini devono ancora fare molta strada: il loro stipendio è il 34% in meno di quello degli uomini. È quanto emerge da un’analisi per Repubblica elaborata dal Centro Studi Red-Sintesi con i dati forniti dal Ministero…

Sole 24Ore del 12/08/2013 – UNA COPPIA SU QUATTRO A RISCHIO DEFAULT

La crisi cambia gli equilibri di coppia. Cassa integrazione boom, turni ridotti, licenziamenti hanno fatto salire il rischio “default” finanziario di tante famiglie: sono 2,5 milioni quelle più in bilico, quasi un quarto del totale. E in questo scenario a tinte fosche cresce anche il peso delle donne, nonostante siano sempre più “precarie”  e a…

L’IMPRENDITORIA IN EMILIA ROMAGNA

01/08/2013 – Presentati da Red-Sintesi, lo scorso 26 Luglio, i numeri delle imprese “rosa” in Emilia Romagna presso il Workshop CNA e CNA Impresa Donna “in futuro”. Sono 97.846 le imprese “femminili” in Emilia Romagna: il 20,9% delle imprese registrate al 31 marzo 2013 sono gestite da donne. A livello nazionale la regione è ottava…